Centri di lavoro: marchi più importanti, struttura e funzioni

Centri di lavoro: marchi più importanti, struttura e funzioni.
I centri di lavoro sono delle macchine utensili utilizzate in molti campi delle lavorazioni industriali grazie alle loro capacità di lavorare moltissimi tipi di materiale come per esempio ferro, plastica, legno, metalli leggeri ecc… I centri di lavoro sono utilizzati per asportare del materiale da un pezzo grezzo grazie all’aiuto di un utensile.

Alcuni tipi di asportazione sono la:

Com’è fatto un centro di lavoro

Da un punto di vista strutturale, il centro di lavoro, è caratterizzato da un controllo numerico. Sono infatti denominate MCN (macchine a controllo numerico) oppure macchine CNC (computer numerical control) in quanto sono in grado di eseguire più operazioni meccaniche su diverse superfici dello stesso pezzo di lavoro tramite un insieme di procedure che è necessario attivare per passare da una operazione all’altra.  Le operazioni riguardano il cambio di utensili, il cambio programmi di lavoro e le modifiche alla cella. 

Il centro di lavoro infatti è costituito da almeno tre assi X, Y e Z, i quali consentono il posizionamento del pezzo in un punto qualunque dello spazio. Gli assi X e Y sono gli assi del piano mentre l’asse Z (verticale) rappresenta l’asse del mandrino.

La struttura di un centro di lavoro è costituito da un basamento, il carro, il montante, la testa, il pallet e la tavola girevole. Il basamento che rappresenta la base del centro di lavoro ha l’importante funzione di assorbire le vibrazioni e conferire una stabilità termica.

Il carro realizza l’asse X, il montate rappresenta la colonna verticale sul carro che regge il mandrino e realizza l’asse Y. La testa invece ha l’importante funzione di sorreggere il mandrino e si muove lungo l’asse Y. Infine abbiamo il pallet e la tavola girevole che ruota intorno all’asse verticale, può basculare attorno all’asse orizzontale e blocca il pallet per la lavorazione.

 Il centro di lavoro infatti possiede anche degli elementi secondari, che pur non essendo indispensabili per la lavorazione del pezzo, servono per esempio ad aumentare il grado di automazione. Gli elementi secondari di un centro di lavoro sono:

  • magazzino pallet
  • dispositivo di carico/scarico pallet
  • magazzino utensili 
  • dispositivo di cambio utensile 
  • impianto evacuazione truciolo 
  • protezioni 

Il magazzino pallet è la sede dei pallet dei pezzi già lavorati e di quelli da lavorare. Il magazzino pallet può essere di diversi tipi, c’è il magazzino

  • dei pallets motorizzato a ruota : permette in primo luogo di scambiare un pallet al termine della propria lavorazione con un pallet che è in attesa di lavorazione.
  • magazzino dei pallet circolare : con manipolatore dove i pallet sono disposti su un magazzino circolare fisso a uno oppure per esempio due piani dove una forca girevole afferra i pallet e li porta in una zona di scambio con la macchina, sono denominati anche multipallet
  • dei pallet planare : con navetta portapallet nel quale il manipolatore montato sulla navetta può traslare verticalmente e orizzontalmente per la ricerca del pallet nel magazzino. 

Cosa sono gli utensili

Gli utensili sono gli strumenti utilizzati per le lavorazioni meccaniche. Le parti taglienti possono essere, rispetto all’asse di rotazione dell’utensile simmetriche oppure asimmetriche. 

Sul portautensile è montato un utensile. L’utensile è quella parte manipolata dallo scambiatore di utensili, permette l’inserimento nel mandrino, contiene pastiglie magnetiche per la memorizzazione dei dati dell’utensile stesso e regge l’utensile nel proprio magazzino.

Gli attacchi del portautensili possono essere di due tipi, attacco ISO con utensile conico e basse velocità e attacco HSK, ad incastro e con alte velocità. 

La refrigerazione è utilizzata per l’asportazione truciolo, è raccolto insieme al truciolo, per poi essere filtrato in apposite vasche, tutto ciò garantisce un aumento delle prestazioni. 

Il magazzino utensili può essere di diversi tipi:

  • A rastrelliera: per grandi numeri di utensili
  • A disco: per un numero limitato di utensili (poche decine) 

La stazione di presetting può essere automatica o manuale. Nella stazione avviene il caricamento dell’utensile in magazzino. 

Cos’è il mandrino

Il mandrino è un dispositivo che imprime un moto rotatorio all’utensile. Ci sono diverse tipologie di mandrino, tradizionali con trasmissione meccanica, il moto rotatorio è trasmesso tramite un motore esterno, collegato in presa diretta o indiretta tramite ingranaggi o pulegge al mandrino, velocità di rotazione max: 8.000-10.000 giri/min , accelerazioni max: 3 sec per 10.000 giri/min. 


Centri di lavoro: marchi più importanti, struttura e funzioni

Centri di lavoro verticali Mazak soddisfano l’intero spettro di industrie, da quelle aerospaziali. a quelle subappaltatrici. 

Centri di lavoro: marchi più importanti, struttura e funzioni

centri di lavoro Integrex Multitasking Mazak come ad esempio il CENTRO DI LAVORO CNC 5 ASSI SIMULTANEI MAZAK INTEGREX E-TOWER 1060 V-8 II USATOsono nuovissime macchine DONE IN ONE adatte a realizzare tutti i processi di lavorazione, dal materiale grezzo al pezzo finito.

Le caratteristiche principali dei Centri di Lavoro Integrex Multitasking Mazak sono l’ergonomia, l’alta precisione, la programmazione semplificata, l’ ergonomia a misura di operatore (leader per questa categoria di macchine) e soprattutto il rispetto per l’ambiente. Sono dotati di un’ampia produttività, con performance superiori sia nella fresatura che nella tornitura.

Il mandrino principale ha un elettromandrino integrato progettato per lavorare un’ampia gamma di particolari, anche il secondo mandrino ha un elettromandrino integrato per poter garantire una grande efficienza durante tutti i processi secondari, inoltre anche il setup utensile è semplificato da una torretta a mandrino singolo con cambio utensile automatico.

Mazak è leader mondiale anche nella realizzazione di macchine utensili nella lavorazione a 5 assi come per esempio il CENTRO DI LAVORO MULTIASSE CNC MAZAK VARIAXIS 630-5X II T. La lavorazione a 5 assi permette un numero infinito di lavorazioni con pezzi di dimensioni e forme diverse. 

Nella lavorazione simultanea su 5 assi, i tre assi lineari della macchina utensile (X, Y e Z) e i due assi di rotazione (A e B) sono utilizzati tutti nello stesso tempo per poter realizzare lavorazioni complesse di pezzi.

Centri di lavoro ROBODRILL

Tra i centri di lavoro a 5 assi cnc troviamo anche i centri di lavoro verticali ROBODRILL, come ad esempio il CENTRO VERTICALE FANUC robodrill alpha T14iA usato e il Centro di lavoro verticale FANUC Robodrill usato, essi sono dotati di un sistema versatile ad alta velocità che riesce ad offrire efficienza ed ottime prestazioni.

I centri di lavoro verticali di nuova generazione ROBODRILL sono dotati di qualità e precisione e costi orari molto vantaggiosi. Hanno un sistema a torretta in grado di manipolare utensili  di 4 kg e un insuperabile tempo di cambio utensile di 0,7 secondi. Le nuove versioni avanzate rappresentano le macchine CNC a 5 assi più robuste e veloci sul mercato. 

Centri di lavoro orizzontali Haas

Per quanto riguarda i centri di lavoro orizzontali tra i marchi più importanti troviamo i centri di lavoro orizzontali Haas (HMC).

Grazie alla loro affidabilità e robustezza rappresentano le macchine utensili  da officina perfette per chi desidera maggiori profitti in minor tempo.

I centri di lavoro orizzontali Haas rendono ogni centro di lavoro orizzontale molto semplice da gestire.

Vanno incontro alle esigenze di programmatori e operatori grazie alle loro funzionalità intuitive. Due esempi sono il Centro di lavoro orizzontale HAAS EC 500 usato e il Centro di lavoro orizzontale Haas EC-2000,

centri di lavoro rappresentano una soluzione flessibile per incrementare la produttività.  Se sei interessato ad altri approfondimenti come ad esempio Centri di lavoro: marchi più importanti, struttura e funzioni visita la nostra sezione Approfondimenti.

A cura della redazione di Industrialbay

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *